EN IT
MEMBERSHIP |
BECOME A FRIEND
> Scopri come entrare a far parte del club degli Amici della Fondazione

Iscriviti alla nesletter per rimanere aggiornato

Leggi la nostra Privacy policy

Flicks

online video gallery
a cura di Valentina Tanni

Una serie di opere d’arte in formato video da fruire online.

Sequenze brevi e intense, pensate per catturare l’attenzione di uno spettatore impegnato nella navigazione quotidiana attraverso un universo informativo magmatico e ipertrofico.

La Fondazione Alberto Peruzzo trasforma il suo sito web in uno spazio espositivo temporaneo ospitando, a rotazione, lavori inediti firmati da artisti italiani e internazionali.  I video, commissionati per l’occasione e collocati in un’ampia area – la principale – dell’home page, accoglieranno il visitatore della pagina offrendo suggestioni in un luogo normalmente destinato alla veicolazione di semplici informazioni.
Il sito web si trasforma così in una vera e propria architettura virtuale, incorniciando e accogliendo le sperimentazioni portate avanti dagli artisti nel settore dell’immagine in movimento.
 

Con ‘flicks’ – letteralmente colpi, scatti, movimenti veloci –  gli anglosassoni, in maniera colloquiale e informale, si riferiscono anche al mondo del cinema e ai film.

.

Scopri di più sul primo video di Kensuke Koike:

https://www.fondazionealbertoperuzzo.it/?progetti=kensuke-koike

 

Valentina Tanni è critica d’arte, curatrice e docente. La sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e nuove tecnologie, con particolare attenzione alle culture del web. Nel 2001 ha fondato Random Magazine, uno dei primi magazine online dedicati alla Net Art, ed è tra i membri fondatori delle riviste d’arte contemporanea Exibart e Artribune. Ha curato numerose mostre in musei e gallerie, tra cui “Netizens”, “L’oading. Videogiochi Geneticamente Modificati”, “Maps and Legends. When Photography Met the Web”, “Nothing to See Here”, “Eternal September” e “Stop an Go. The Art of Animated Gifs”. È stata curatore ospite di FotoGrafia. Festival Internazionale di Roma per la sezione “Fotografia e Nuovi Media” e ha lavorato come docente per istituzioni pubbliche e private (Università di Roma La Sapienza, LUISS, Istituto Europeo di Design). Attualmente insegna Digital Art al Politecnico di Milano.