MEMBERSHIP |
BECOME A FRIEND
> Scopri come entrare a far parte del club degli Amici della Fondazione

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato
Qualche domanda a Kensuke Koike

Abbiamo rivolto qualche domanda a Kensuke Koike, autore del primo video del progetto Flicks, galleria di video online ospitata dal sito della Fondazione con progetti commissionati ad hoc.
Koike a gennaio 2019 ha proposto il video ‘Everyday is My Birthday’, per essere visibile sulla homepage di www.fondazionealbertoperuzzo.it .

 

Quando hai cominciato a usare il video? E in che modo questo medium si inserisce nel processo generale del tuo lavoro?
Ho cominciato a usare il video quando frequentavo l’Accademia di Belle Arti. Vivevo in un appartamento troppo piccolo per proseguire con la pittura tradizionale, i miei coinquilini non gradivano dormire con l’odore della pittura a olio o dell’acrilico, così ho cambiato medium. Gli strumenti sono solo strumenti e dipende da cosa vuoi esprimere, va solo scelto quello giusto. Fu così che capii alla fine che si trattava solo di usare la videocamera al posto del pennello.

 

Parlaci di “Everyday is My Birthday”. Da dove nasce l’idea?
Ho deciso di usare la cartolina di una bambina che festeggia il suo compleanno; mi piaceva il colore e l’allegria che emanava. L’ispirazione del mio lavoro nasce sempre dalle immagini di partenza: osservo e provo varie forme, che poco a poco cominciano a concretizzarsi. In Everyday is my Birthday il video illustra la fase creativa passo passo, senza aggiungere né togliere niente all’immagine di partenza. È un semplice atto che tuttavia trasforma la figura.

 

I tuoi canali Youtube e Instagram sono molto seguiti e “Top Breeder” ha 1 milione e mezzo di visualizzazioni, che per un video d’artista è un numero incredibile. Che rapporto hai con i social network?
Uso i social media come un diario visibile al pubblico. Credo che pubblicare i lavori o i pensieri, anche senza aver concluso completamente l’opera, mi serva per liberare la mente.

 

Quali sono i tuoi artisti o registi di riferimento per quanto riguarda le immagini in movimento?
Non seguo nessuno in particolare, amo i lavori per loro ricerca e la loro genialità a prescindere dall’autore.

 

Puoi consigliarci un video d’artista, oppure un cortometraggio o un videoclip da vedere?
Mi piace molto il video di Fischli e Weiss The Way Things Go (1987), in particolare la scena con la palla di fuoco che scende giù girando intorno a un palo. Mi piace molto il fuoco…